Parcheggio Interrato “Millepini”

Nella giornata di mercoledì 4 aprile 2018 sono stati definiti gli ultimi dettagli per l’avvio dei lavori per la realizzazione del nuovo parcheggio multipiano sotterraneo di via Trento Trieste.
Si tratta di un’opera pubblica il cui progetto definitivo, da realizzarsi mediante finanza di progetto, è stato approvato con deliberazione di consiglio comunale. La concessione con il raggruppamento temporaneo di Imprese denominato “Sistemi Controllo Traffico s.r.l.”, che provvederà all’esecuzione dei lavori, è stato sottoscritto in data 12/10/2017.
Il parcheggio rappresenta un’opera strategica che si prefigge di ridurre il traffico veicolare del centro storico e via Garibaldi in una logica di riorganizzazione della viabilità complessiva del centro cittadino; esso si posiziona alla fine di via Trento e Triste in prossimità della Vecchia Stazione, attuale sede dell’Unione Montana, è costituito da due livelli interrati per un totale di 174 posti auto, con accesso da Viale Stazione.
In superficie verrà realizzato un ampio spazio attrezzato con giochi per bambini e verrà altresì riqualificato lo spazio dedicato ai giardini antistanti la sede dell’Unione Montana, il tutto in una logica di riqualificazione di una delle vie più importanti del centro storico.
“Si tratta di un’opera strategica che attendavamo da anni e che aiuterà a togliere il traffico dal centro nei periodi turistici e permetterà di decongestionare la viabilità su via Trento Trieste. Comporterà il raddoppio dei posti auto già insistenti nell’adiacente parcheggio dello stadio del ghiaccio garantendo una risposta seria ai cittadini ed ai turisti che necessitano di poter parcheggiare le loro auto in una zona contigua al centro. Il nostro obiettivo è quello di rendere Asiago una città moderna ed efficiente, che cambia, in grado di dare risposte ai suoi cittadini ed ai molti turisti che la frequentano. L’area di via Trento Trieste, una volta realizzati i lavori, verrà risistemata divenendo un fiore all’occhiello della nostra Città” dichiara il Sindaco di Asiago Avv. Roberto Rigoni Stern.
Nel corso della stessa giornata, è stato inoltre siglato un accordo aggiuntivo con SCT che prevede l’emissione di tessere chip card con validità biennale capaci di memorizzare i dati dell’ente e agevolare alcune funzioni del parcometro, che verranno rilasciate a tutti i residenti che ne facciano richiesta, gratuitamente, a tutti i cittadini di età superiore ai 55 anni e dietro il pagamento di € 8,00 per tutti gli altri.
La tessera avrà validità biennale e con il suo uso sarà possibile ottenere l’erogazione del ticket senza digitare il numero di targa avvicinandola semplicemente al parcometro. E’ stata, inoltre, approvata una tariffa per la sosta giornaliera nell’area destinata agli autocaravan in € 5,00. Per andare incontro alle esigenze di tutti i possessori del bollino, si è convenuto che ogni parcometro installato possa rilasciare un solo ticket agevolato al giorno, ciò al fine di garantire il diritto dei cittadini di
usufruire di maggiori gratuità durante il giorno (i parcometri presenti sono 20) e per apportare una maggiore fluidità nell’uso degli stalli blu evitando gli abusi che si sono verificati in questi ultimi anni. Oltre alla mezzora gratuita a favore di tutti i possessori di bollino è stato riconosciuto un ulteriore periodo di tolleranza di 10 minuti rispetto alla mezzora. Per far fronte alle esigenze dei molti commercianti del centro che chiedevano l’attivazione di abbonamenti, l’amministrazione comunale ha individuato in via Monte Valbella l’istituzione di stalli gialli che verranno dati in concessione annuale al prezzo di euro 300,00.
Il rilascio delle tessere e l’attivazione delle nuove funzionalità dei parcometri per l’erogazione della gratuità di mezzora avverranno dal prossimo giovedì 12 aprile. Dal mese di maggio, invece, sarà possibile fruire della nuova APP che permetterà di evitare il rilascio dei ticket semplificando ulteriormente il pagamento della sosta sugli stalli in concessione.

     »comunicato stampa parcheggio interrato Millepini 2.pdf
 
©Consorzio Turistico Asiago 7 Comuni 2013
Credits