L'AEROPORTO "ROMEO SARTORI"

Asiago non è bellissima solo da terra, ma anche vista dal cielo. Basta uscire un po' dal centro, anche a piedi se avete voglia di fare una bella passeggiata, e si arriva all'aeroporto, da cui decollano e atterrano alianti e piccoli aerei turistici.

L' Altopiano ha un primato in campo aeronautico: infatti ad Asiago si tenne il Primo Raduno Internazionale di Volo a Vela d'Italia. Gli alianti decollarono dal Monte Sisemol di Gallio.

Il 14 ottobre 1924 il tedesco Martens stabilì nell'Altopiano il nuovo record mondiale di distanza con un volo di 20 km e della durata di 18 minuti. Così sorse l'aeroporto alla periferia di Asiago, successivamente dedicato all'aviatore roanese Romeo Sartori, morto il 3 agosto 1933, con cerimonia d'inaugurazione del 23 agosto 1936.

Negli anni settanta la struttura è stata dotata di una pista in cemento ed è passata dalle competenze dell'aeronautica militare a quella civile. Ora si può assistere al volo a vela o ammirare l’altopiano dall’alto con un aereo a motore.

Visita il sito dell'aeroporto di Asiago!

IMMAGINI

MAPPA

clicca per ingrandire
 
©Consorzio Turistico Asiago 7 Comuni 2013
Credits